Lo zeitgeist di True Detective: città senza mappa, noir e destino

Quando sono passata da True Detective 1 a True Detective 2 non è stato facile. Ho dovuto scontare il distacco affettivo che ogni spettatore ormai fidelizzato a una storia, ai suoi personaggi e all’ambientazione deve maturare per tuffarsi in una nuova avventura dello stesso autore. E l’ho fatto immergendomi subito nell’atmosfera: non ho voluto sapere … More Lo zeitgeist di True Detective: città senza mappa, noir e destino

True Detective, Southern Gothic e due note sul TV drama

Il bello dei Tv drama è che si portano bene anche fuori stagione, per cui mi sono rivista i primi due capitoli in attesa che esca la terza stagione di True Detective, la cui lavorazione è annunciata per febbraio di quest’anno, sulla base di quanto dicono su ScreenRant: si sa per ora che sarà ambientata negli … More True Detective, Southern Gothic e due note sul TV drama

La neve di San Pietro di Leo Perutz

Quando la notte smise di tenermi prigioniero, ero una cosa senza nome, un essere privo di personalità, che non conosceva i concetti di “passato” e “futuro”. […] Sarebbe facile dire: galleggiavo nel vuoto, ma sono parole che non significano nulla. Sapevo solo che esisteva qualcosa, ma che quel “qualcosa” fossi io, questo lo ignoravo. Si … More La neve di San Pietro di Leo Perutz

Il problema dei tre corpi di Liu Cixin

Difficile dire se questo romanzo di fantascienza sia bello; del resto sarebbe prenderlo per l’angolatura sbagliata. È un libro impegnativo perché appartiene alla fantascienza hard core e presuppone conoscenze scientifiche e matematiche solide per capire dove finisce il realismo scientifico e dove comincia l’invenzione pura. Il lettore medio farà fatica, ammesso che un lettore medio … More Il problema dei tre corpi di Liu Cixin

Enemy di Denis Villeneuve Il cinema e il suo doppio

Ogni volta che guardo film tratti da libri mi viene in mente una risposta plausibile alla domanda “A che serve la letteratura oggi?”, ah, sì, a ispirare storie inquietanti al cinema.  In realtà mi viene da pensare che il cinema sarebbe molto più povero senza la letteratura e senza una fonte di ispirazione narrativa. Lo … More Enemy di Denis Villeneuve Il cinema e il suo doppio

Dietro l’arazzo di Lenny McGee

Apparso in traduzione italiana prima ancora di essere pubblicato nella sua lingua originale, Dietro l’arazzo di Lenny McGee (traduzione di Riccardo Duranti, Coazinzola Press, 2016) è un romanzo dalla struttura narrativa insolita nel panorama dell’editoria odierna e una storia interessante per due ragioni. La prima, è che sfata il luogo comune che i traduttori siano … More Dietro l’arazzo di Lenny McGee

Ombre giapponesi di Lafcadio Hearn

Si avvicina la fine di novembre e soffia un vento gelido. Le foglie cadono arrossate e imbiondite dai bagliori del sole autunnale e con quest’atmosfera non c’è niente di meglio che fare un viaggio molto lontano rileggendo le storie giapponesi di Lafcadio Hearn alias Koizumi Yakumo, viaggiatore, scrittore, traduttore e conoscitore profondo della cultura giapponese … More Ombre giapponesi di Lafcadio Hearn

Auguri per la tua morte di Christopher B. Landon

Vado al cinema per vedere The Place ma i biglietti sono quasi esauriti e la sala ancora quasi vuota dove proiettano Auguri per la tua morte mi sembra la scelta migliore per passare un sabato sera post adolescenziale fuori tempo massimo. Non voglio sapere niente della trama, anche se trapela uno slogan: Groundhog day meets … More Auguri per la tua morte di Christopher B. Landon

Poesia senza fine di Alejandro Jodorowsky

Poesia senza fine, l’ultimo film di Jodorowsky (presentato a Cannes nel 2016 e visto a Roma solo un anno dopo al cine Detour) è un miracolo visivo emozionante e gioioso quasi unico nel panorama del cinema contemporaneo. Ancora più miracoloso è il basso budget con cui il film è stato fatto: 300 mila dollari circa raccolti … More Poesia senza fine di Alejandro Jodorowsky

Valley of Shadows di Jonas Matzow Gulbrandsen

I festival del cinema sono grandi occasioni per vedere film che magari non circoleranno mai e che il più delle volte riservano grandi sorprese, restando impressi per un’emozione, una scena, una storia. Tra quelli di cui penso che meriti parlare nel contesto della Festa del Cinema di Roma e che spero trovino presto una distribuzione, … More Valley of Shadows di Jonas Matzow Gulbrandsen

Il mio prossimo romanzo di Fabrizio Venerandi

Il mio prossimo romanzo di Fabrizio Venerandi pubblicato da Antonio Tombolini editore e reperibile qui in ebook è un’operetta centripeta che divertirà molto chi la legge. Uso la parola operetta non come diminutivo, ma nel senso di una performance verbale che ha molto di teatrale, e corre come un puledro impazzito per i campi della … More Il mio prossimo romanzo di Fabrizio Venerandi

Dawn di Rose McGowan

Ricordo Rose McGowan protagonista dell’horror Planet Terror di Quentin Tarantino e Robert Rodriguez, mentre vestita con il corpetto rosso e la minigonna di pelle nera fa partire la raffica dei colpi dal mitra che Wray, il suo ragazzo, le ha conficcato nella gamba (che il personaggio ha perso in un incidente) per uccidere gli zombie … More Dawn di Rose McGowan

Riflessioni su Blade Runner 2049

Dopo trentacinque anni dall’uscita del primo Blade Runner (1982) il nuovo film di Denis Villeneuve suscita paragoni e critiche che mettono questa nuova prova in difficoltà per motivi non sempre comprensibili. Eppure il tema dell’empatia e dell’autenticità dei sentimenti e dei ricordi è molto forte nel film di Villeneuve, aiutato da uno scenario post apocalittico che … More Riflessioni su Blade Runner 2049

Twin Peaks – Un tentativo di sinossi

Questo articolo è un tentativo di sinossi di Twin Peaks The Return e contiene molti spoiler; alcuni dettagli saranno andati sicuramente perduti nel tentativo di ricostruire trama e personaggi nel modo più fluido; i nomi dei personaggi sono stati verificati dai credits alla fine di ciascun episodio. Vediamo Laura Palmer dire a Cooper nel primo episodio … More Twin Peaks – Un tentativo di sinossi

La scatola magica di Twin Peaks: Il tempo e lo spazio

Una volta varcata la soglia del mondo di Twin Peaks non sei più lo stesso di prima perché se poco poco ti piace e ti appassiona, finisci per restare intrappolato nella scatola magica della sua macchina narrativa come Alice nel paese delle meraviglie quando scende nella tana del bianconiglio. E a guardarci dentro, scopri che … More La scatola magica di Twin Peaks: Il tempo e lo spazio

La scatola magica di Twin Peaks – Apriamo il coperchio

*Questo è il primo articolo di una serie dedicata a decostruire il magico mondo di Twin Peaks e mostrare le sue innumerevoli, meravigliose connessioni* Ho sempre pensato che il cinema fosse una scatola magica in grado di potenziare la percezione della realtà che il comune sguardo a volte dimentica di cogliere. Alcuni autori riescono a … More La scatola magica di Twin Peaks – Apriamo il coperchio

L’incubo di Hill House di Shirley Jackson

Pubblicato in italiano con due titoli, La casa degli invasati, (tradotto da Franco Giambalvo, Siad, Milano, 1979), e poi tradotto da Antonio Ghirardelli per Mondadori (Milano, 1989) e L’incubo di Hill House, (traduzione di Monica Pareschi, Adelphi, Milano, 2004, 2016 2° edizione), The Haunting of Hill House è probabilmente il romanzo più noto di Shirley Jackson e anche … More L’incubo di Hill House di Shirley Jackson

L’orsacchiotto Carver e altri segreti

Sono quattro racconti stilisticamente raffinati quelli che compongono la raccolta intitolata L’orsacchiotto Carver e altri segreti, di Riccardo Duranti (Ianieriedizioni, 2015). Prendendo spunto dal titolo del primo, “L’uomo che vedeva il vento”, creano l’effetto, ormai raro, di sentire respirare la scrittura come una sostanza viva e avvertire la grana delle parole che ne compongono la … More L’orsacchiotto Carver e altri segreti

Una Lady Macbeth nel distretto di Mtsensk

Rileggere Una Lady Macbeth nel distretto di Mtsensk di Nikolaj Leskov* dopo tanti anni è quasi come fare un viaggio nel tempo, un’esperienza non molto insolita quando si leggono racconti ambientati in posti così lontani dal nostro, non solo per geografia e per immaginario. Eppure, il racconto è formalmente modernissimo. Leggendo la vicenda della protagonista, … More Una Lady Macbeth nel distretto di Mtsensk

Animali notturni di Tom Ford

Se vi piacciono i film dall’allure raffinata, il dolore della perdita, le storie dentro le storie, Los Angeles vista come una lontana distesa di gioielli luccicanti e la classica, inquietante violenza del sudovest, la crudeltà delle differenze di classe, l’impossibilità della vendetta e l’irredimibilità della vita attraverso l’arte, andate al cinema a vedere Animali notturni di … More Animali notturni di Tom Ford

Hope for the best, expect the worst

Dopo le elezioni negli Stati Uniti, alcuni articoli riflettono l’ansia e l’indignazione suscitate dal risultato elettorale. Tra questi, un editoriale di David Remnick, pubblicato in The New Yorker il 9 novembre, merita a mio parere di essere diffuso anche in italiano. Per chiunque abbia voglia di leggerlo in originale, l’indirizzo è questo: http://www.newyorker.com/news/news-desk/an-american-tragedy-donald-trump Molto interessante anche lo … More Hope for the best, expect the worst

L’amore molesto di Elena Ferrante

Ci sono dei libri che, nonostante il successo, appaiono assai deludenti. Difficile dire perché ciò accada, dal momento che la lettura è un’esperienza in cui entrano in gioco molti elementi, non ultimi quelli extratestuali collegati alla ricezione dell’opera e al successo del suo autore. Ho letto con una certa aspettativa L’Amore Molesto di Elena Ferrante. Onestamente … More L’amore molesto di Elena Ferrante

Gone Girl – Never Trust the Teller, Trust the Tale

Quando si vede un film al cinema, talvolta colpisce anche quello che chiamo l’extra-extra testo: la reazione del pubblico in quel momento sospeso e rivelatore che è il breve lasso di tempo tra la fine e la partenza dei titoli di coda. Il brusio che si è sparso nella sala, ancora al buio e il rilascio … More Gone Girl – Never Trust the Teller, Trust the Tale

I guardiani dell’industria culturale

In un articolo pubblicato su Slate, intitolato “The Gatekeepers” Daniel Menaker, scrittore e editor, loda l’attività dell’editoria “tradizionale” rispetto a quello che definisce il populismo di Amazon & Co., affermando come l’industria editoriale, con i suoi paletti e le sue barriere, sia in possesso di una professionalità che sarà sempre alla ricerca dell’artista. Le case editrici, produrranno sempre oggetti … More I guardiani dell’industria culturale

La violenza nel cinema di Tarantino Part I

Qualche anno fa, mentre cercavo di decostruire la violenza del cinema americano e mi facevo prendere dalla dinamica ambivalente di rifiuto e fascinazione, disgusto e attrazione e così via ad libitum, mi capitava spesso di ripensare a quando avevo sparato per la prima volta con un’arma da fuoco. Eravamo in una cava nel nord dell’Idaho con una … More La violenza nel cinema di Tarantino Part I

Lo sguardo erotico

Sotto un cielo plumbeo e madido di pioggia, un vento insistente e dispettoso mi costringe a rifugiarmi in una galleria. Corro lungo via di Ripetta e trovo l’ingresso del Museo dell’Ara Pacis. Mi soffermo nell’atrio, gustandomi per un attimo il tepore e la calma del luogo; ho l’umore cupo come quel pomeriggio d’autunno e sento … More Lo sguardo erotico