L’orsacchiotto Carver e altri segreti

Sono quattro racconti stilisticamente raffinati quelli che compongono la raccolta intitolata L’orsacchiotto Carver e altri segreti, di Riccardo Duranti (Ianieriedizioni, 2015). Prendendo spunto dal titolo del primo, “L’uomo che vedeva il vento”, creano l’effetto, ormai raro, di sentire respirare la scrittura come una sostanza viva e avvertire la grana delle parole che ne compongono la … More L’orsacchiotto Carver e altri segreti

Una Lady Macbeth nel distretto di Mtsensk

Rileggere Una Lady Macbeth nel distretto di Mtsensk di Nikolaj Leskov* dopo tanti anni è quasi come fare un viaggio nel tempo, un’esperienza non molto insolita quando si leggono racconti ambientati in posti così lontani dal nostro, non solo per geografia e per immaginario. Eppure, il racconto è formalmente modernissimo. Leggendo la vicenda della protagonista, … More Una Lady Macbeth nel distretto di Mtsensk

Animali notturni di Tom Ford

Se vi piacciono i film dall’allure raffinata, il dolore della perdita, le storie dentro le storie, Los Angeles vista come una lontana distesa di gioielli luccicanti e la classica, inquietante violenza del sudovest, la crudeltà delle differenze di classe, l’impossibilità della vendetta e l’irredimibilità della vita attraverso l’arte, andate al cinema a vedere Animali notturni di … More Animali notturni di Tom Ford

Hope for the best, expect the worst

Dopo le elezioni negli Stati Uniti, alcuni articoli riflettono l’ansia e l’indignazione del risultato elettorale. Tra questi, un editoriale di David Remnick, pubblicato in The New Yorker il 9 novembre, merita a mio parere di essere diffuso anche in italiano. Per chiunque abbia voglia di leggerlo in originale, l’indirizzo è questo: http://www.newyorker.com/news/news-desk/an-american-tragedy-donald-trump Molto interessante anche lo scambio … More Hope for the best, expect the worst

L’amore molesto di Elena Ferrante

Ci sono dei libri che, nonostante il successo, appaiono assai deludenti. Difficile dire perché ciò accada, dal momento che la lettura è un’esperienza in cui entrano in gioco molti elementi, non ultimi quelli extratestuali collegati alla ricezione dell’opera e al successo del suo autore. Ho letto con una certa aspettativa L’Amore Molesto di Elena Ferrante. Onestamente … More L’amore molesto di Elena Ferrante

Gone Girl – Never Trust the Teller, Trust the Tale

Quando si vede un film al cinema, talvolta colpisce anche quello che chiamo l’extra-extra testo: la reazione del pubblico in quel momento sospeso e rivelatore che è il breve lasso di tempo tra la fine e la partenza dei titoli di coda. Il brusio che si è sparso nella sala, ancora al buio e il rilascio … More Gone Girl – Never Trust the Teller, Trust the Tale

I guardiani dell’industria culturale

In un articolo pubblicato su Slate, intitolato “The Gatekeepers” Daniel Menaker, scrittore e editor, loda l’attività dell’editoria “tradizionale” rispetto a quello che definisce il populismo di Amazon & Co., affermando come l’industria editoriale, con i suoi paletti e le sue barriere, sia in possesso di una professionalità che sarà sempre alla ricerca dell’artista. Le case editrici, produrranno sempre oggetti … More I guardiani dell’industria culturale

La violenza nel cinema di Tarantino Part I

Qualche anno fa, mentre cercavo di decostruire la violenza del cinema americano e mi facevo prendere dalla dinamica ambivalente di rifiuto e fascinazione, disgusto e attrazione e così via ad libitum, mi capitava spesso di ripensare a quando avevo sparato per la prima volta con un’arma da fuoco. Eravamo in una cava nel nord dell’Idaho con una … More La violenza nel cinema di Tarantino Part I

Lo sguardo erotico

Sotto un cielo plumbeo e madido di pioggia, un vento insistente e dispettoso mi costringe a rifugiarmi in una galleria. Corro lungo via di Ripetta e trovo l’ingresso del Museo dell’Ara Pacis. Mi soffermo nell’atrio, gustandomi per un attimo il tepore e la calma del luogo; ho l’umore cupo come quel pomeriggio d’autunno e sento … More Lo sguardo erotico